Most Asked Questions

L’avvocato è un professionista che conosce tutti gli strumenti del diritto e li pone al servizio della collettività. L’avvocato serve per evitare preventivamente problemi legali e per risolvere problemi legali già verificatisi.

Sono tutte quelle prestazioni dell’avvocato che si svolgono indipendentemente da un processo. Consistono in consulenze orali o scritte, pareri legali, redazione di contratti o accordi, lettere o diffide, valutazioni e risposte a quesiti giuridici. E’ un’attività di rilevante importanza perchè volta a prevenire contenziosi e ad offrire una tutela preventiva.

E’ l’attività di rappresentanza e difesa nel corso di un processo.

In seguito all’abrogazione dei tariffari previgenti che obbligavano gli avvocati al rispetto di determinati valori minimi e massimi, oggi vige il principio della libera pattuizione dei compensi. Pertanto è consigliabile concordare preventivamente il costo della prestazione con l’avvocato. Lo studio legale Quintiliani, valutata la specificità del caso, redige un preventivo di massima a garanzia del proprio assistito. Per quanto non espressamente previsto o in ipotesi di mancata pattuizione, si fa riferimento ai parametri vigenti attualmente in vigore, di cui al seguente link http://www.professionegiustizia.it/tabelle_parametri_forensi.php.

Sì, il difensore d’ufficio non va confuso con il difensore che difende con il gratuito patrocinio. Il difensore d’ufficio è l’avvocato che viene nominato dall’autorità procedente in materia penale quando l’indagato o l’imputato non ha dichiarato di nominare un suo avvocato di fiducia. Il difensore d’ufficio è una figura prevista dal nostro ordinamento per garantire il diritto di difesa anche a chi non ha un avvocato di fiducia. Il difensore d’ufficio può assistere con il gratuito patrocinio se l’imputato ne ha i requisiti e se fa domanda per ottenere tale beneficio.

E’ un beneficio previsto dalla legge che consente a persone con reddito basso e con determinati requisiti di essere assistite e difese da un avvocato, iscritto in apposito elenco, che sarà pagato direttamente dallo Stato. L’avv. Letizia Quintiliani è iscritta dall’anno 2009 nell’elenco degli avvocati abilitati al gratuito patrocinio civile e assiste l’aspirante beneficiario nella fase di compilazione ed inoltro della domanda all’autorità competente.

No, ad eccezione del caso in cui proceda ad una nomina di fiducia, la quale prevale sempre sulla nomina di ufficio.

In ogni momento dalla presa di coscienza di aver un procedimento penale a carico, o di aver promosso un procedimento penale.

No, può anche lasciarsi assistere dall'avvocato di ufficio nominatole, ma è comunque obbligato a pagarlo.

No, nel processo penale si deve avere per forza almeno un difensore, ma mai più di due. Neanche un avvocato può difendersi in proprio nel processo penale.

Sì, soltanto dinanzi al Giudice di Pace e per cause aventi valore non superiore ad euro 1.100,00. Un avvocato può difendersi in proprio nel processo civile ai sensi dell’art. 86 c.p.c.

CONTATTACI PER VALUTARE IL TUO CASO